“Le convinzioni, più delle menzogne, sono nemiche pericolose della verità”.

(Friedrich Nietzsche)

Vogliamo aiutare le imprese a non cadere nelle trappole mortali dei luoghi comuni

Il rating non serve a niente, se l’impresa va bene

Il rating lo devono fare le banche, non noi

Ogni banca ha il suo rating e non ci si può fare niente

 

Sono convinzioni molto pericolose

Il Rating è ormai lo strumento fondamentale di guida e di sostegno alle strategie globali delle imprese, tra le quali le strategie finanziarie hanno assunto un ruolo vitale, mai avuto prima del 2008 (entrata in vigore di “Basilea 2”) e destinato ad assumere un peso sempre maggiore.

Il  di Mark-Up Consulting è unico, perché:

è testato su un “data-set” di oltre 7.000 casi rielaborati secondo la metodologia del prof. Grossi, finalizzata a creare i dati di base per la costruzione degli indicatori di rating, ha dimostrato statisticamente una capacità predittiva del default pari al 91%;

è costruito associando le logiche dei rating bancari con quelle più «imprenditoriali», restituendo per conseguenza un sistema di reporting non solo connesso alla probabilità di default a un anno, ma soprattutto un Check-Up delle performance, delle condizioni di equilibrio/rischio d’impresa e, nella versione più completa, anche le linee-guida per l’ottimizzazione del rating aziendale.

Per questa ragione, è molto più di un rating: è lo strumento cardine per ridisegnare qualsiasi strategia e Piano Industriale, oltre che per misurarne la bontà mediante l’applicazione dello stesso rating sui bilanci previsionali.

Il  di Mark-Up Consulting è stato oggetto di uno studio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ne ha validato la capacità predittiva del rischio di defaul pari al 91%, accanto alla capacità esplicativa dei KPI quantitativi di impresa. I risultati della ricerca sono stati pubblicati a Luglio 2018 nel Quaderno n. 140, a cura di Claudio M. Grossi, Enrico Fabrizi ed Elena Calegari, edito da Vita e Pensiero.

Scarica in PDF la descrizione deL – predittività e caratteristiche.
 Scarica in PDF il quaderno n. 140 (Lug. 2018) edito dall’universita’ cattolica.

Il Rating delle banche si basa sui documenti ufficiali delle imprese, per cui:

 

 VUOI APPROFONDIRE?

Scegli quale tipologia ti interessa

RATING SOCIETÀ DI PERSONE

RATING SOCIETÀ DI CAPITALI