PROGETTO “RETE PROTEZIONE IMPRESA”

Come proteggere le imprese dal rischio di default? Rafforzando le loro capacità di accesso e conservazione del credito, ovvero dotandole di strumenti per fare previsione finanziaria evoluta e controllo del rischio.

PROPONIAMO ALLE IMPRESE UN PERCORSO IN 5 PASSI

1

Rating Grossi Assegnazione del Rating attuale, con check-up esplicativo dello stato di salute (o meno) dell’impresa e linee guida per il suo miglioramento;

2

FIPLAN Software innovativo per il budgeting e la pianificazione finanziaria di medio-lungo termine, con un livello di dettaglio giornaliero della posizione finanziaria netta e redazione del bilancio previsionale IV CEE;

3

Analisi approfondita della Centrale Rischi, delle anomalie e delle errate segnalazioni, con attribuzione di uno “scoring” qualitativo;

4

 Rating GrossiAssegnazione del Rating sui Bilanci previsionali IV CEE e sulla posizione di Centrale Rischi previsionale;

5

Monitoraggio e simulazioni immediate e storicizzate di ipotesi previsionali alternative, misurandone l’esito in termini di sostenibilità economico-finanziaria, impatto sulla Centrale Rischi e Rating Previsionale.

Al termine del percorso, tutto questo diventa non solo patrimonio di conoscenza dell’impresa, ma parte integrante del suo strumentario di gestione.

Per le imprese più piccole che non hanno quantità/qualità del personale sufficiente, Mark-Up offre la possibilità di gestire tutto questo in outsourcing, in vista di una futura (sempre auspicata) maggiore autonomia.

Ma il progetto RETE PROTEZIONE IMPRESA non finisce qui.

Per aziende dai 15-20 milioni di fatturato in su, Mark-Up ha lanciato il progetto “FUORI DALLA CENTRALE RISCHI”. Ove possibile, si studiano idee di finanziamento alternative al credito bancario, che consentano di uscire dal rischio-banca per finanziare investimenti e capitale circolante.

OLTRE LA CONSULENZA, OLTRE LA SEMPLICE FORM-AZIONE: FORMULENZA!